Logo-copia

Presentazione

I Parchi Letterari sono percorsi ed itinerari lungo i luoghi di vita e di ispirazione dei grandi scrittori e testimoniano un ricco patrimonio culturale ed ambientale da tutelare e proteggere.

Il primo parco fu istituito nel 1995, grazie alla sensibilità di Stanislao Nievo. L’ambizioso intento è proprio quello di rileggere le opere, ripercorrendo i luoghi di ispirazione.

Il nostro viaggio sentimentale anima i vicoli e le piazzette del “paese del P.” chiuso tra le mura di un borgo ed i suoi dintorni.

Il parco ci permette, così, di conoscere l’autore nella sua dimensione umana e l’ambiente della propria formazione culturale, tramite la descrizione del luogo natio, con dovizia di particolari.

Tommaso Landolfi ha dato lustro a Pico, “un minuscolo paese, un borgo sperduto tra le montagne” e con questo lavoro si pensa di far rivivere e tramandare la sua eredità.

La costruzione dell’itinerario è stato corredato da un sistema informativo cartaceo, virtuale ed anche interattivo, che facilita la lettura e l’interpretazione delle valenze storiche, artistiche, architettoniche e ambientali presenti nel territorio.

È stata sviluppata una cartellonistica omogenea di 12 siti recanti passi dello scrittore, una pianta generale del percorso con l’indicazione dei luoghi descritti, un sito web dedicato, utilizzando anche le nuove tecnologie come il QR Code.

Il visitatore avrà a disposizione una pianta in dimensioni ridotte per accedere al parco letterario.

Un ringraziamento va alla Regione Lazio, al Parco dei Monti Aurunci, alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Frosinone per il contributo logistico ed economico; alla Prof.ssa Emilia Antonetti, allo studioso Luigi Falcone ed al Geom. Antonio Falcone che hanno contribuito, in modo gratuito e secondo la loro competenza, alla realizzazione dell’opera.

Dott.ssa Ornella Carnevale
Sindaco del Comune di Pico

Il Parco Letterario è associato alla rete
I Parchi letterari® della società Dante Alighieri

 

Share Button